Powered by Smartsupp

SPEDIZIONE GRATUITA DA 19,90 € 

Cerca
Trapianto capelli- costi

Sommario

Nel decidere per un trapianto capelli, i costi sono un fattore importante da valutare insieme allo specialista ed alla clinica a cui affidarsi. I risultati sorprendenti sfoggiati dai personaggi del mondo dello spettacolo e della politica hanno reso questo intervento di chirurgia estetica uno dei più richiesti.

Nel corso degli anni, i prezzi sono calati grazie all’allargamento dell’offerta ed all’affinamento delle tecniche chirurgiche. Come per gli impianti dentali, sono aumentati i pacchetti all-inclusive a prezzi interessanti per interventi all’estero. I costi sono allettanti ma bisogna valutare questa opzione con molta prudenza informandosi sull’affidabilità della struttura e sulla qualifica del chirurgo.

Si ottengono i risultati sperati soltanto se l’intervento viene eseguito secondo metodiche appropriate, quindi vi consigliamo di rivolgervi ad esperti del settore. 

Il trapianto di capelli rimane pur sempre un intervento chirurgico, da eseguire in anestesia locale ed eventuale sedazione. Occorre seguire un protocollo pre e post-operatorio per evitare il rischio di possibili infezioni.

Il trapianto è l’unica alternativa ai parrucchini ed all’innesto di capelli artificiali (tecnica in disuso), l’unica soluzione per risolvere gli effetti dell’alopecia androgenetica avanzata.

Quanto costa un trapianto di capelli?

Per chi necessita di un trapianto capelli, i costi sono il primo fattore da valutare e bisogna informarsi affidandosi ad un centro qualificato.

I prezzi variano in base a diversi fattori: area da trattare e la sua estensione, tipo di risultato da ottenere, clinica prescelta, specialista a cui ci si affida per l’intervento. 

Si ricorre al trapianto non solo per i capelli ma anche per sopracciglia, barba, peli pubici.

Ecco, di seguito, i costi (minimi e massimi) dei vari tipi di trapianto:

  • Capelli: da 3mila a 5mila euro;
  • Capelli (mega-seduta, vale a dire trapianto di 8mila e più bulbi piliferi): da 5mila a 7mila euro. Nelle cliniche più prestigiose il prezzo può superare i 10mila euro;
  • Intervento correttivo di un precedente trapianto a isole: da 2mila a 6mila euro;
  • Barba: da mille a 5mila euro;
  • Peli pubici e sopracciglia: da mille a 3mila euro.

E’ un passo importante ed è altrettanto importante sapere che, attualmente, molte cliniche consentono di pagare a rate mediante soluzioni di pagamento indicate dalle stesse strutture.

Trapianto capelli: i fattori che determinano il prezzo finale

Senza dubbio, una struttura affidabile ed un chirurgo qualificato ed esperto sono i due principali fattori da valutare.

Gli altri aspetti da considerare e da cui dipendono i costi del trapianto capelli sono:

  • Garanzia del risultato, vale a dire il raggiungimento del risultato sperato e l’ottima riuscita dell’intervento. Prima dell’intervento, il paziente deve ricevere informazioni chiare e complete in sede di consulto medico;
  • Sicurezza intraoperatoria visto che si parla di intervento chirurgico a tutti gli effetti, non esente da rischi. Occorre usare farmaci come adrenalina e lidocaina che in mani inesperte possono provocare problemi anche gravi. L’equipe medica deve saper riconoscere le situazioni a rischio ed eventuali controindicazioni. Certi pazienti, ad esempio, non possono subire interventi in anestesia locale come i cardiopatici o pazienti affetti da patologie del sistema coagulativo. Bisogna valutare le patologie del paziente, eventuali allergie, assunzione di farmaci, ecc. Prima dell’intervento, vengono effettuati esami clinici del sangue, ECG ed eventuali consulenze specialistiche per il massimo della sicurezza;
  • Follow-up post-operatorio: il paziente deve essere monitorato in modo regolare nei giorni e mesi successivi all’intervento chirurgico.

Trapianto capelli: complicanze

Il trapianto è un trattamento definitivo ma potrebbe necessitare di richiami periodici per intervenire sui capelli non trapiantati che potrebbero alterare il quadro estetico.

Generalmente, non rivolgendosi a medici esperti e qualificati del settore, un trattamento mal riuscito può portare a complicanze ovvero:

  • Risultati estetici non naturali;
  • Cattiva cicatrizzazione con presenza di lesioni evidenti;
  • Bulbi trapiantati che non sopravvivono per vari motivi, tra cui lesione del follicolo in fase di prelievo.

Trattamenti a costi eccessivamente bassi possono celare l’offerta di strutture poco affidabili.

Tuttavia, nel corso del tempo, seppure il trattamento sia ben riuscito, il progredire della calvizie può peggiorare l’esito estetico. In tal caso, sarà necessario proseguire l’assunzione di specifici farmaci (ad esempio, la finasteride) oppure sottoporsi ad un ulteriore infoltimento.

Condividi articolo:
Articoli correlati