Powered by Smartsupp

SPEDIZIONE GRATUITA DA 19,90 € 

Cerca

Sanificatori ad Ozono: tutto quello che devi sapere

sanificatori ad ozono

Sommario

Chi cerca una soluzione efficace per pulire e disinfettare a fondo ambienti chiusi (abitazioni, uffici, mezzi di trasporto) può ricorrere ai sanificatori ad ozono.
L’ozono è un gas noto per le sue proprietà sterilizzanti: elimina batteri e germi presenti nell’aria e sulle
superfici (pavimenti, mobili, tappeti, ecc.). Questi dispositivi sono facili da usare e si possono attivare
ovunque, in qualunque momento per mantenere salubre ed igienizzato un ambiente.
Una volta conclusa l’operazione di pulizia, l’ozono si disintegra velocemente in ossigeno: di conseguenza, è una scelta ecologica.
Quali sono le caratteristiche e i vantaggi del sanificatore ad ozono? Come usarlo per ottenere risultati
efficaci e sicuri?

Sanificatori ad ozono: perché sceglierli?

La sanificazione con l’ozono è efficace grazie alle proprietà ossidanti di questo gas naturale.
L’ozono, erogato alle giuste concentrazioni, è in grado di disgregare la struttura molecolare degli agenti
patogeni. Può disattivare i virus e distruggere i batteri annullandone ogni effetto (cattivi odori, patologie,
infezioni).
L’ozono è un elemento naturale ma si può riprodurre artificialmente utilizzando macchinari noti come ‘generatori di ozono’. Non si può immagazzinare perché è estremamente instabile, quindi occorre produrlo in sito quando si utilizza.
Il sanificatore ad ozono va scelto valutando la potenza ottimale per ottenere un ottimo risultato nel minor tempo possibile. Anche il peso e le dimensioni del macchinario hanno la loro importanza in termini di tempistiche.

Proprietà e vantaggi dell’ozono

Iniziamo ad elencare le grandi proprietà dell’ozono:

      • Elimina i cattivi odori (muffa, fumo, cibo, urina, sangue, vernice, ecc.) purificando l’aria. Le molecole di ozono neutralizzano le particelle responsabili dei cattivi odori restituendo all’ambiente una sensazione di freschezza;

      • Inattiva i virus e neutralizza i batteri, elimina muffe, funghi, pollini, lieviti, acari. Igienizza rigenera ed ossigena l’aria, disinfetta l’acqua. Abbattendo la carica microbica presente nell’ambiente e nell’aria, è un valido alleato contro infezioni, allergie, asma;

      • E’ un repellente di insetti infestanti, allontana zanzare, mosche, scarafaggi, pulci, cimici, formiche, piccoli roditori, tarme. Neutralizza i batteri che causano la loro proliferazione.
        I vantaggi nell’utilizzo dell’ozono sono presto detti:

      • È naturale, costituito da 3 molecole di ossigeno (o3). La sua formazione avviene nella stratosfera a seguito dell’azione dei raggi UV e delle scariche elettriche dei fulmini. E’ un gas instabile: in poco tempo si riconverte in ossigeno senza lasciare residui;

      • Risulta come agente disinfettante alla perfezione senza additivi e sostanze chimiche, è sufficiente la sua forza ossidante
        naturale;

      • Risulta efficace contro agenti patogeni ed allergeni. La sua efficacia è stata ampiamente dimostrata da test di laboratorio e dalla letteratura scientifica. E’ in grado di penetrare negli ambienti e nei tessuti in modo capillare raggiungendo i punti più difficili e nascosti;

      • L’uso dell’ozono è sicuro perché non è infiammabile, esplosivo o abrasivo. Dosando le giuste
        concentrazioni, non rovina oggetti, tessuti, attrezzature, arredi;

      • Riconosciuto come disinfettante di aria e acqua, come ‘agente sicuro (GRAS)’ dalla Food and Drug Administration. Nel nostro Paese il Ministero della Salute, con il protocollo n. 24482 del 31 luglio 1996, lo definisce ‘agente disinfettante e disinfestante nel trattamento dell’aria e dell’acqua’. Il sanificatore ad ozono è qualificato come valido ausilio dei presidi medico-chirurgici, è ampiamente diffuso nella pulizia civile e industriale. Viene usato in molti settori (da quello alimentare al comparto sanitario) da oltre un ventennio.

    L’ozono è tossico?

    Molti si chiedono se l’ozono sia tossico. Ha un certo grado di tossicità come qualsiasi agente disinfettante.
    Ecco perché è importante scegliere il macchinario giusto. I migliori sanificatori ad ozono dispongono di
    una centralina elettronica in grado di dosare con estrema precisione il gas generando la quantità necessaria a sanificare in profondità l’ambiente.
    In più, i sanificatori più avanzati sono dotati di un sistema sicuro che, al termine dell’operazione, recupera l’ozono riconvertendolo in ossigeno.
    Noi di stepsalute.it consigliamo soltanto l’utilizzo di ozonizzatori professionali ed affidabili come il SANI-CARE-20

    Condividi articolo:
    Articoli correlati