Powered by Smartsupp

SPEDIZIONE GRATUITA DA 19,90 € 

Cerca
pressoterapia benefici-

Sommario

La pressoterapia è un trattamento specifico, medico ed estetico, in grado di influenzare in senso positivo il funzionamento del sistema linfatico e circolatorio.

Si tratta di una terapia usata per scopi diversi, dalla cura della ritenzione idrica e della cellulite al rimodellamento di certe zone del corpo.

Durante la seduta viene applicata una pressione sull’area da trattare esercitata da cuscinetti con l’azione meccanica dell’apparecchio.

Quali sono i benefici della pressoterapia? 

Pressoterapia: cos’è, a cosa serve

La pressoterapia è un trattamento con tecnica di drenaggio linfatico o linfodrenaggio.

Serve a migliorare il funzionamento del sistema circolatorio e linfatico favorendo il naturale processo di eliminazione dei liquidi in eccesso e delle tossine.

L’obiettivo è ridurre la ritenzione idrica agevolando il decorso linfatico nei vasi sanguigni. Contrasta, in tal modo, il ristagno dei liquidi nelle aree dell’organismo più soggette a questo problema.

In dettaglio, la pressoterapia è un rimedio usato per:

  • Contrastare gli inestetismi della cellulite;
  • Ridurre la ritenzione idrica dovuta ai linfedemi negli arti inferiori che consistono in un ristagno di linfa in una o più aree del corpo per cause congenite o acquisite;
  • Eliminare tossine dal corpo e, come detto, liquidi in eccesso;
  • Snellire e rimodellare la fisionomia di certe parti del corpo;
  • Ridurre edemi dovuti a traumi.

Pressoterapia: come funziona

Il trattamento è di tipo pressorio, come suggerisce il nome. Usando un apposito macchinario, si applica una pressione sulla zona da trattare. Gli arti inferiori e superiori sono le aree più trattate anche se si può intervenire sul basso ventre, sulla zona addominale e sulla schiena. A livello estetico, l’area più trattata è quella delle gambe. 

Il paziente deve distendersi sul lettino, dopodiché vengono applicati dei cuscinetti collegati con la strumentazione necessaria. L’apparecchio elettronico per la pressoterapia è collegato ai cuscinetti che il terapista applica intorno alla zona da sottoporre a trattamento.

Attraverso un sistema di getti d’aria i cuscinetti della pressoterapia vanno ad esercitare una pressione sulla zona per riattivare o favorire la riattivazione del sistema circolatorio e del sistema linfatico del soggetto.

Va regolata l’intensità dei getti e della pressione a seconda delle esigenze.

Ciascuna seduta può durare da 30 a 50 minuti durante cui i pazienti potrebbero avvertire una sensazione molto simile a quella del massaggio.

In genere, il medico prescrive 8-10 sedute ma potrebbero essere di più in base alle indicazioni del medico ed alle esigenze del paziente.

Pressoterapia: i benefici

La pressoterapia apporta diversi benefici, tra cui:

  • miglioramento della circolazione linfatica e sanguigna;
  • riduzione di edema e gonfiore;
  • miglioramento dell’ossigenazione cutanea;
  • riduzione degli stati infiammatori non infettivi;
  • rimodellamento delle gambe e riduzione della cellulite;
  • attenuazione del dolore causato da traumi sportivi;
  • riduzione dell’edema e linfedema post-operatorio;
  • eliminazione delle tossine;
  • rilassamento e riduzione dello stress;
  • miglioramento dell’integrità e tono della cute.

Controindicazioni

La pressoterapia è controindicata in caso di:

  • vene varicose;
  • trombosi venosa profonda;
  • flebite, tromboflebite;
  • cirrosi epatica;
  • arteriosclerosi grave;
  • gravidanza;
  • diabete mellito con microangiopatia;
  • insufficienza cardiaca, renale, epatica.
Condividi articolo:
Articoli correlati