Powered by Smartsupp

SPEDIZIONE GRATUITA DA 19,90 € 

Cerca
Pressoterapia benefici

Sommario

In caso di disfunzioni del sistema circolatorio e linfatico, che causano problemi sia di salute sia estetici, interviene la Pressoterapia. I benefici di questo trattamento sono diversi e tutti importanti: li descriviamo in questa guida spiegando come funziona la terapia.

Il trattamento medico ed estetico noto come Pressoterapia incide positivamente sull’efficienza del sistema circolatorio e linfatico. L’obiettivo è migliorare diverse problematiche, dalla ritenzione idrica al contrasto della cellulite. Si tratta di una tecnica di linfodrenaggio (drenaggio linfatico) che favorisce il processo di eliminazione naturale dei liquidi in eccesso e delle tossine. Stimola il decorso linfatico nei vasi sanguigni contrastando il ristagno dei liquidi nelle aree del corpo più a rischio (arti inferiori e superiori, addome, basso ventre, schiena).

Scoprite a cosa serve, come funziona, quali sono gli effetti benefici e le controindicazioni.

Benefici della pressoterapia

Prima di descrivere come funziona il trattamento di Pressoterapia, andiamo dritti al punto.

Ecco quali effetti benefici (medici ed estetici) apporta:

  • Migliora la circolazione sanguigna e linfatica;
  • Riduce infiammazioni di natura non infettiva;
  • Riduce edema (anche post-traumatico) e gonfiore;
  • Attenua il dolore causato da traumi sportivi;
  • Migliora l’ossigenazione cutanea;
  • Migliora l’integrità e il tono della pelle;
  • Elimina le tossine;
  • Tonifica i muscoli;
  • Riduce il linfedema post-operatorio;
  • Riduce la cellulite;
  • Rimodella la linea delle gambe;
  • Favorisce il rilassamento;
  • Riduce lo stress.

Come funziona la Pressoterapia

Il termine ‘pressoterapia’ deriva dal meccanismo pressorio attraverso cui agisce il trattamento.

La terapia consiste nell’applicare una pressione meccanica sull’area interessata utilizzando un apposito apparecchio elettronico dotato di cuscinetti.

Dopo aver fatto distendere il paziente su un lettino, si applicano dei cuscinetti collegati al macchinario intorno all’area da trattare per avviare il sistema di pompaggio. Un sistema di getti d’aria all’interno dei cuscinetti induce la pressione sull’area. La pressione esercitata riattiva o stimola l’attivazione del sistema circolatorio e linfatico del paziente.

A seconda delle esigenze, l’operatore regola l’intensità della pressione e dei getti d’aria.

Quante sedute servono?

Mediamente, il numero minimo consigliato va da 8 a 10 sedute di Pressoterapia. 

Naturalmente, il numero di sedute può variare in base alla problematica da risolvere ed alle esigenze del paziente. Di conseguenza, sarà il medico a decidere quante sedute prescrivere.

La singola seduta può durare da 30 a 50 minuti durante cui è possibile avvertire una sensazione che ricorda quella del massaggio.

Trattamento di Pressoterapia: a cosa serve, indicazioni

Come si può intuire dai benefici apportati a livello medico ed estetico, la Pressoterapia è il trattamento più utilizzato in caso di:

  • Ritenzione idrica causata da linfedemi presenti negli arti inferiori. La ritenzione idrica è un ristagno di linfa che può formarsi in una o più aree del corpo per cause acquisite o congenite, anche a seguito di interventi chirurgici;
  • Edemi indotti da traumi e linfedemi;
  • Tossine da eliminare;
  • Insufficienze venose;
  • Ulcere venose;
  • Recupero muscolare;
  • Inestetismi legati alla cellulite;
  • Necessità di snellire e rimodellare la silhouette in certe zone del corpo.

Controindicazioni

Dopo aver descritto tutti gli effetti benefici della Pressoterapia, concludiamo segnalando le controindicazioni.

La Pressoterapia è controindicata in caso di:

  • Gravidanza/allattamento;
  • Vene varicose;
  • Arteriosclerosi grave;
  • Trombosi venosa profonda;
  • Tromboflebite o flebite;
  • Cirrosi epatica;
  • Insufficienza epatica;
  • Edema polmonare;
  • Ipertensione;
  • Diabete mellito con presenza di micro angiopatia;
  • Insufficienza cardiaca;
  • Insufficienza renale; 
  • Coaguli sanguigni;
  • Ustioni, ferite purulente, dermatiti;
  • Presenza di dispositivi medici impiantabili e protesi;
  • Tumore.

La Pressoterapia è indicata a tutti coloro che hanno un’età superiore ai 18 anni escludendo i suddetti casi previsti dalle controindicazioni. Il trattamento non deve creare dolore ma avere un effetto piacevole simile al massaggio, altrimenti è necessario interrompere la terapia.

Condividi articolo:
Articoli correlati